Accordo UISP ACSI FCI

ACCORDO UISP FCI ACSI

Ecco il testo dell’accordo che prevede reciprocità di partecipazione alle manifestazioni ai propri tesserati. La soddisfazione di Ceccaroni, Uisp

(Fonte UISP Nazionale)

Presentiamo il testo dell’accordo tra Federciclismo, Uisp e Acsiche “prevede la reciprocità di partecipazione alle manifestazioni ai propri tesserati, oltre ad altri contenuti innovativi”.

“Siamo molto soddisfatti di questo accordo in quanto si riconosce il valore e l’impegno delle società sportive del ciclismo Uisp – dice Davide Ceccaroni, responsabile nazionale della Struttura di attività Uisp ciclismo – si sancisce che i più accreditati organizzatori di attività su due ruote nel nostro Paese, insieme alla Federciclismo, sono Uisp e Acsi. Un attestato di affidabilità organizzativa e di attenzione ai temi della sicurezza che l’Uisp ha ottenuto grazie all’impegno dei dirigenti, dei volontari e dei praticanti delle società sportive ciclistiche presenti su tutto il territorio nazionale. A loro va il nostro sincero ringraziamento”.

Pubblichiamo il testo integrale dell’accordo, pubblicato venerdì 22 dicembre sul sito ufficiale della FCI www.federciclismo.it (Comunicato di Segreteria Generale n. 25 del 22/12/2017):

“Successivamente al comunicato apparso sul sito FCI in data 21 novembre 2017, relativo alla Convenzione FCI/EPS, e conseguentemente all’ulteriore analisi della reale situazione del ciclismo amatoriale attuale, anche con riferimento al rispetto dei principi della convenzione stessa, i rappresentanti della FCI e degli Enti di promozione sportiva: ACSI e UISP concordemente hanno ritenuto di procedere a breve termine (con decorrenza 1° gennaio 2018 e per la durata di anni tre) alla sottoscrizione di una nuova convenzione che prevede la reciprocità di partecipazione alle manifestazioni ai propri tesserati, oltre ad altri contenuti innovativi.

Per quanto riguarda gli atleti tesserati con gli altri EPS, la FCI, ACSI e UISP offrono a tutti la medesima opportunità di sottoscrivere una convenzione e di offrire la reciprocità ai rispettivi associati alle seguenti condizioni:

  • Acquisto da parte di ogni singolo atleta, tramite il proprio Ente, di una Bike Card del costo di euro 20/25,00 che garantirà agli atleti tesserati la possibilità di partecipare a tutti gli eventi organizzati.
  • Apertura delle loro manifestazioni ai tesserati FCI, ACSI, UISP.

La Bike Card non fornirà alcun servizio assicurativo e dovrà essere obbligatoriamente presentata alle manifestazioni con la tessera del relativo EPS; le garanzie assicurative per gli infortuni e la responsabilità civile resteranno a carico dell’Ente che ha tesserato l’atleta soggetto o responsabile del sinistro.

Gli atleti sprovvisti della Bike Card non saranno ammessi agli eventi organizzati da FCI, ACSI e UISP.

L’attività UCI – per effetto della convenzione sottoscritta con FCI – verrà garantita solo ai tesserati ACSI e UISP – se qualificati.

Rimane fermo l’intendimento di creare un database unico dei tesserati e di uniformare gli Organi di Giustizia e le relative sanzioni.

Le modalità di attivazione e di acquisto della bike card verranno rese note a breve.

Il Segretario Generale

Maria Cristina Gabriotti”

Pubblicato in News